NEWS

AL 56° MERCATO-CONCORSO ISCRITTI 42 NUOVI STALLONI MURGESI: TRIONFA CALLISTO EREDE DI LEPORELLO
04/12/2011

Nei giorni 30 Novembre e 1 Dicembre 2011 sono stati rassegnati a Martina Franca circa 90 soggetti murgesi maschi di 30 e 42 mesi. Ben 44 sono stati giudicati idonei e 42 di loro sono stati iscritti nell'apposita sezione degli stalloni riproduttori del Libro Genealogico del Cavallo di Razza  Murgese (D.M. n° 12597 del 8 Ottobre 2008).
 
L'Ufficio Incremento Ippico della Regione Puglia ha deciso di acquistare solo quattro giovani stalloni che verranno inseriti nel parco stalloni della storica struttura foggiana, già IRIIP. Si tratta di Caporale di Giannini di Sopra (iscritto con punti 87, da Tiberio e Quielà), Cervino dei Monti (iscritto con punti 85, figlio di Sabrino da Martina e Taormina), Capitano di Giannini di Sopra (iscritto con punti 83, da Virgo e Vienna) e Ciro (iscritto con punti 80, da Silvano e Mia).


Pubblichiamo in coda alla notizia la classifica ufficiale che è stata divulgata durante il "56° Mercato-concorso del Cavallo Murgese e dell'Asino di Martina Franca" (30 Novembre -1-2-3-4 Dicembre, Martina Franca). Per maggiori approfondimenti vi invitiamo alla consultazione di tutte le schede dei nuovi stalloni già inserite da Checco Curci nella nostra sezione "Stalloni in razza": http://www.assregcavallomurgese.it/catalogo_stalloni.php


Per la cronaca ha vinto il puledro Callisto, classe 2009, col punteggio record di 90 punti. Stando alle informazioni in nostro possesso, mai un maschio murgese di 30 mesi aveva conseguito un punteggio nella valutazione morfologica così alto. Callisto, puledro nato il 15/04/2009 nello storico allevamento della Famiglia Marangi (Avv. Marangi Francesco) di Martina Franca, di proprietà della Azienda Agricola Zootecnica Croce Grande dei F.lli Fusillo di Martina Franca, è figlio dello stallone Leporello (da Uggiano e Sabaudia) e della fattrice Nespola (da Condotto e Fiorenza). Suo padre Leporello, nato nel 1995, si contraddistingue rispetto alla maggior parte degli stalloni murgesi attuali per aver vissuto buona parte della sua vita "imbrancato", cioè allo stato brado insieme al suo gruppo di fattrici e a difesa delle stesse e dei relativi puledri. Callisto non è l'unico puledro figlio di Leporello ad essere diventato stallone, infatti con punti 83, è stato iscritto al registro stalloni del Libro Genealogico del Cavallo di Razza Murgese anche Cledy di Vallenza (da Leporello e Nicetta) di proprietà della Sig.ra Netti Pasquina di Crispiano. Se ciò non bastasse, a testimonianza del fatto che questo è stato l'anno di Leporello, segnaliamo anche la vittoria nella categoria femmine di 30 mesi della puledra Crisalide (da Leporello e Ofelia), del Sig. De Michele Vincenzo di Ostuni, nata anch'essa come Callisto presso l'allevamento della Famiglia Marangi, questa volta sotto l'occhio attento del Dott. Oronzo Marangi di Crispiano (Masseria Comiteo). 


CLASSIFICA APPROVAZIONE STALLONI 2011:



NEWS